ArchiBaleni di Alessandra arch. Sandrini | P.IVA 02636260347  |  info@archibaleni.com

INTERIOR DESIGN PARMA | ARCHITETTO PARMA | VISUAL MERCHANDISING | HOME STAGING PARMA | WEDDING PLANNER PARMA | EVENTI PARMA

  • Grey Facebook Icon
  • Grey Pinterest Icon
  • Grey Instagram Icon

Il giardino sensoriale

Dietro ogni angolo un giardino a misura di uomo.

DESCRIPTION:

Project Design: ArchiBaleni

Un percorso sensoriale da scoprire e da vivere passo dopo passo. Ogni angolo di Serravalle rifiorisce di nuove suggestioni per l'anima e per il corpo.

Il giardino della meditazione

“L’antico lavatoio” diviene oasi di meditazione e di pace. L’acqua libera la mente, la purifica. E’ vita, è punto di  partenza, la tappa obbligata di ogni visitatore. " La mente simile all'acqua, cede a qualsiasi cosa vi venga  immersa.  Giacchè si ritira sempre, non può essere danneggiata: potreste colpirla all'infinito con un coltello senza lasciare neppure un taglio, e non vi opporrebbe mai resistenza” 

Il giardino del ristoro

“Le terrazze” devono uscire dal loro anonimato. Il progetto si propone di trasformarle in un giardino panoramico di forte impatto visivo ed emozionale. La scelta di inserire piante e arbusti dai colori vivaci è dettata dalla volontà di rendere il luogo visibile e riconoscibile da ogni angolazione. Il sinuoso percorso che le terrazze disegnano sopra la Loggia dei Grani, arricchito di punti di sosta e piante profumate, aiuterà il visitatore a liberare l' immaginazione nella ricerca di nuovi orizzonti.

Il giardino dell'amore

“L’angolo” è un ritaglio urbano che offre straordinarie suggestioni romantiche. Per questo motivo il progetto si propone di trasformarlo nel “Giardino degli Innamorati”. In questo modo un luogo di passaggio diverrà luogo di sosta. Le aiuole di rose inebrieranno l’atmosfera di profumi e attireranno i visitatori nell’abbraccio di questo angolo di città. I balconi, lo scorrere dell’acqua, i porticati...tutto riacquista valore e significato come cornice di questo Giardino romantico.

Il giardino della gioia

Lo stretto sentiero che affianca “il balcone” è lo scenario ideale per il Giardino del tatto. Lungo la siepe esistente verranno disposte graminacee dalle folte piume ad altezza uomo, che obbligheranno il visitatore al contatto. In questo modo sarà impossibile non rimanere estasiati dal solletico della natura che, unito alle suggestioni preesistenti del luogo, come il roseto e il magnifico affaccio sul fiume, creerà un angolo urbano di passaggio obbligato per il visitatore di Serravalle. 

Il giardino delle delizie

“I gradoni” costituiscono un vero e proprio ritaglio di città caduto nel dimenticatoio della quotidianità. Uno di quei luoghi che ci si abitua troppo presto a vedere svuotarsi di significato. Per questo motivo si è scelto di trasformarlo in un angolo attivo, vivo, che ha bisogno della partecipazione e del contributo dei cittadini. Un piccolissimo orto urbano di sole erbe aromatiche che si offre alla comunità di Serravalle come servizio pubblico e come giardino del gusto.

Il giardino dei talenti

I due angoli urbani dell’area di intervento “Soglia” vengono rivisti e rielaborati in chiave scenica. L’idea iniziale è stata, infatti, quella di attribuire al luogo una valenza teatrale:  la strada, centrale, ospiterà la platea e i visitatori di passaggio, mentre i due palchi, posti uno di fronte all’altro accoglieranno gli spettacoli degli artisti e dei talenti di Serravalle.

Il giardino delle idee

“L’approdo” è stato progettato come l’ultima tappa del percorso. Un luogo per restituire alla città una parte di ciò che si è raccolto nel cammino. Per questo motivo si è pensato di realizzare un “WALL FREE”, un muro libero in cui, chi lo desidererà potrà rappresentare graficamente la sua idea di giardino urbano ideale. Potranno essere coinvolti tutti, i bambini, i Writers professionisti e tutti coloro che avranno un’idea da immortalare.